Copertina Ho Incontrato Gli Invisibili web2018 / pag. 84 / € 10
ISBN 978-88-94879-16-2

ordina questo libro

Il Servizio Civile non ti cambia la vita ma... te la fa vivere. Quando – in qualità di presidente dell’Associazione Culturale deComporre – ho incontrato per la prima volta i ragazzi del Servizio Civile di Gaeta, non potevo certo immaginare che il progetto proposto all’Assessorato alla Cultura del Comune, potesse rivelarsi, alla fine, così importante e utile anche per noi! Credevano, almeno all’inizio, di dover relazionare circa la loro effettiva esperienza in Comune e in Caritas e invece hanno poi optato per la narrativa vera e propria, aprendo lo scrigno del cuore per ripercorrere le reali emozioni vissute durante il Servizio Civile, ma anche addentrandosi nella scatola variopinta della fantasia, per andare oltre e perdersi finanche nel magico mondo della Scrittura. Narratori, quindi, non opinionisti o cronisti. Hanno alternato fantasia e realtà con una padronanza che forse nemmeno credevano di avere, mettendo il bisturi nelle problematiche importanti senza danneggiare gli organi vitali dei personaggi scelti, delle situazioni narrate, degli enti citati...


[Sandra Cervone]

 

La prima volta che ho incontrato i ragazzi – nella stanza loro riservata, al terzo piano del Comune di Gaeta – nonostante l’ambiente spazioso e la cortese attenzione dei presenti, ho avvertito una strana sensazione di sfiducia, come se ci fossimo – tutti – imbarcati in un qualcosa di spropositato rispetto alle nostre pur ottime capacità di pianificazione e vieppiù realizzazione degli scopi prefissatici. Già al secondo incontro per forza di cose ho dovuto ricredermi completamente. Qualcuno di loro, mettendo a frutto i miei primi suggerimenti, sorprendendomi quindi in maniera più che propositiva, aveva recato con sé il primo abbozzo del racconto che avrebbe poi trovato spazio su questo libello...


[Max Condreas]

 

Copertina Punti Di Vista2017 / pag. 160 / € 10
ISBN 978-88-94879-08-7

ordina questo libro 

La scelta dell’autrice di mescolare una storia d’amore tanto profondo quanto complesso, a fatti reali del nostro tempo, ci aiuta ad entrare con leggerezza ma non senza intelligenza, tra le pieghe di questi ultimissimi anni, fra le storie e le vicende che più hanno colpito l’opinione pubblica e per le quali avevamo forse evitato in tanti di dare giudizi o prendere posizioni... La differenza tra l’esistere e il vivere, del resto, sta proprio in questa scelta e nei comportamenti concreti che ne derivano o che appositamente evitiamo di abbracciare.

[Sandra Cervone]

Alessia Maria De Biase è un avvocato, si occupa di adozioni internazionali e ha la passione per la scrittura. Collabora con diverse testate giornalistiche online. Nel 2014 ha pubblicato per deComporre Edizioni Dell’amore più grande, dal quale è nato l’omonimo blog. Punti di vista è il suo primo romanzo.

WHATEVER Copertina Dai Ricordi Di Mio Padre Sergio Avallone

2016 / pag. 132 / € 10
ISBN 978-88-98671-97-7

ordina questo libro

I racconti, nell’intento dei narratori, hanno sempre in sé un doppio e difficile compito: quello di contenere insieme una storia che regga su una base di argomenti ispirati alla realtà della propria esistenza e che siano, nel contempo, vivi e vibranti sì da trasmettere emozioni e sentimenti. Ci troviamo di fronte a due racconti nei quali ognuno può trovare strumenti di osservazione di se stesso. Possono essere letti tutti d’un fiato, ma è utile e interessante leggere di nuovo e lentamente per assaporare meglio le storie narrate e scoprirvi sempre nuovi significati.

[Carlo Di Nitto]

Sergio Avallone è nato a Mantova l’8 febbraio del 1943. Ex operaio AVIR oggi è in pensione e risiede a Gaeta (LT). Si diletta nella scrittura di racconti che spesso traggono spunto dai ricordi personali o di amici e familiari. Questa è la sua prima pubblicazione.

WHATEVER Copertina Contrada Arcella Teresa Simeone

2016 / pag. 160 /€ 10
ISBN 978-88-98671-95-3

ordina questo libro

La storia di Nietta e Damiano è tratta dai racconti veri che la giovane protagonista confidava ogni sera alle pagine del suo diario: racconti elaborati e riordinati dalla figlia, autrice del libro. “Contrada Arcella” fa rivivere un tratto di storia dell’Italia, quella della guerra e delle macerie, ma soprattutto della povertà del vissuto quotidiano. Nietta, la protagonista, non si rassegna e intende essere lei l’artefice della sua vita.

[Elisabetta Tonni]

Teresa Simeone è nata a Formia, in provincia di Latina, il 10 ottobre del 1962; si è diplomata al conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia in Pianoforte e al conservatorio di “S. Cecilia” di Roma in Didattica della musica; si è laureata in Lettere con una tesi in etnomusicologia: “La canzone di Zeza nella tradizione popolare della Campania”, all’Università La Sapienza di Roma. Ha approfondito lo studio della musica antica, suonando il clavicembalo in varie formazioni concertistiche; contemporaneamente svolge attività d’insegnamento in Lettere. Vive tra Roma e Gaeta. Questo è il suo primo romanzo.

WHATEVER Copertina Ad Alto Degrado Sociale Max Condreas72risoluzione

2016 / pag. 232 / € 10
ISBN 978-88-98671-84-7

ordina questo libro

Ovunque, in questo libro, c’è un ritratto impietoso ma pure impietosito di un’umanità disperata e sporca, e persino quello sporco/sporcare vanno davvero visti in un’altra ottica. Forse tutto quel ciarpame di cui gli piace inzeppare i suoi scritti, è un modo, per Max, di scegliersi in qualche modo il suo lettore, per avvisarlo in una sorta di dichiarazione di intenti.

E allora non tutto è perduto, anzi, qui si tratta di riconquistare se stessi e i propri sentimenti, ci dice, sempre nella sua maniera sotterranea e irriverente l’autore, così come viene e senza costrizioni. Forse amerete questo libro, forse lo odierete, ma di sicuro non vi lascerà indifferenti.

[Alda Teodorani]

 

Max Condreas è nato a Formia, dove risiede, il 9 maggio del 1969. Ha dato alle stampe diverse raccolte poetiche tra cui Fiori Notturni (2008), Dal Marciapiede dei Ricordi (2010), Origami Impazziti (2012), per citare le ultime tre. Nonostante molti suoi racconti siano usciti su riviste di genere, rubriche, blog e siti web, Ad Alto Degrado Sociale è la sua prima pubblicazione per quanto riguarda la narrativa.

 

Commenti dei lettori

 

Nel suo ultimo lavoro letterario “Ad alto degrado sociale”, tagliente come una lametta, Max Condreas, incide deciso nella mente del lettore, penetra tra le più intime fantasie e le rende reali. Materializza con la penna immagini proibite, o recondite paure, con una padronanza di linguaggio quasi imbarazzante, rende vivi quei fogli di carta che si tramutano magicamente in forme plastiche. Basta allungare la mano per toccare i personaggi dei vari racconti, per vederli e magari dialogarci. Non usa mezzi termini, Max, non usa eufemismi, ma con sottile ironia e spudorata dialettica, ci trascina in un mondo sommerso, un mondo che a volte ignoriamo, preferiamo non vedere, o che magari è celato tra le pieghe dei nostri pensieri, così spesso offuscati, da finto perbenismo.

Tra genio e follia, tra reale e immaginario, in un contrasto di emozioni per nulla scontate, questo libro ci fa vivere, patire e sentire, storie del tutto fuori dell’ordinario!

[Corrado Iacotucci]

 

I “Racconti della periferia” di Max Condreas, sono storie impregnate di un seducente e ardito Realismo/Surrealismo. Storie ricche di fragilità, debolezze ed eccessi; eccessi che possono fare, forse, per qualcuno, tanto rumore, ma che poi si rivelano maschere che, con disinvoltura, fa indossare ai suoi personaggi e soprattutto alle loro umane paure. Ogni racconto è un’analisi provocatoria dell’uomo, autentica, di un’onestà meravigliosamente sfacciata, senza false aspettative sul mondo e per fare questo ci vuole solo una certa dose di sensibilità artistica e umana, propria del nostro caro autore, che rende il libro veloce e accattivante... ad alto degrado sociale!

[Myrun Blackburn]

 

Che spasso leggere questo libro! Che personaggi surreali! Horror, pulp, grind e tanta bellissima poesia che trapela da antri oscuri, ma anche goliardici! Spero abbia il successo che gli spetta. Una delle più belle letture del 2016!

[Giovanni Mautone]

Calendario Eventi

Marzo 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31