Io sono la mia preda - Pasquale Pane

Copertina Io Sono La Mia Preda web traccia2021 / pag. 280 / € 15
ISBN 978-88-94879-70-4

ordina questo libro

Il male oscuro ci pone di fronte a una profonda contraddizione: chi soffre, soffre nella condizione di non poter essere capito: il Minotauro pensa da uomo ma rimane imprigionato nel suo muggito.

[Nino Iacovella]

L’autore, inquieto-errante (confinato a vagare) si sposta senza meta e senza sosta, in preda ad una costante tensione
visionaria, a tratti allucinata, ma al contempo conoscitiva.

[Eugenio Fastidio]

Il malessere mentale, in Pane, non rappresenta una deformazione della percezione o della rappresentazione, bensì un sentimento, la consapevolezza che non esistono significati lineari, piani, esemplari. I significati del mondo non sono racchiusi negli oggetti, bensì nella loro latenza.

[Raffaele Guida]

Pasquale Pane è semplicemente un poeta. Ha quarantasei anni e non vive più a Roma.

Calendario Eventi

Agosto 2023
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31