Copertina Verso La Citta web    Copertina Il Quantico Delle Creature web
  Copertina Gelo web     Copertina Sogni Vissuti Di Un Marinaio Del 900 web
  Copertina La Piaja web traccia     Copertina Sulle Ali Della Fantasia web
  Copertina Bermuda Is Another World web     Copertina Antologia Premio Dragut 2019 web
  Copertina Ponte 2019 Mix web     Copertina Via Crucis web
  Copertina Di Sangue E Di Vento web     Copertina Vaudo Shakespeare web
  Copertina Antologia Dragut 18 web     Copertina Echi Nella Grotta Dell Io web
  Copertina Quando L Amore Diventa Poesia web
 
 Copertina Due Di Cuori web
  Copertina Mediazione Familiare   Copertina Erasmo Ciano
  OFF THE RAILS Copertina Piccoli Pezzi Di Puzzle Angela Valentino     OFF THE RAILS Copertina Frammenti Di Vita Luigi Stammati
  Poeti Viandanti Copertina Oltre La Coltre Del Silenzio     Furnari Sara Copertina Silenzio Condiviso
  Sicurezza Raffaele M. Copertina A Fermina     Ostoni Ines Copertina Racconti A Piu Voci
 
Catania Gabriella Copertina La Medusa   AAVV Copertina Scrivere Un Punto Interrogativo
  Calamassi Gianni Copertina Il Lustro Cosparso Orcheomai     AAVV Copertina ConTatti DiVersi
  Izzi Alessandro Copertina La Valigia Dei Destini Incrociati    
     
     
 
   
     

Poeti Viandanti Copertina Oltre La Coltre Del Silenzio

2016 / pag. 178 / € 12
ISBN 978-88-98671-82-3

ordina questo libro 

Sorvegliando la trama dei fili che ci legano, mettiamo a nudo fragilità e ombre. Nella corrente liquida si perde il riferimento solo personale e si diventa un unico canto corale, si tenta di continuare in versi quella ricerca di conoscenza di sé e del mondo che non ha mai fine.

 

Poiché l'unico cambiamento possibile per una società più consapevole è quello che riguarda noi stessi, l'atto poetico - così da noi vissuto - è considerato anche un vero e proprio "atto civile". Nelle nostre "cordate poetiche" - che fanno leva anche su innumerevoli contrappunti e variegate atonalità - si cerca di comporre insieme una "musica" che segua il principio di "intreccio", così da creare una rete di note o una possibile "partitura" nuova capace di restituirci una più ampia visione di noi e dell'altro in un insieme più armonico.

Sicurezza Raffaele M. Copertina A Fermina

2015 / pag. 54 ill. / € 7
ISBN 978-88-98671-71-7

ordina questo libro 

Celebrare in versi e ritratti l'amata. Rendere omaggio al grande amore della sua vita, consacrare alla Poesia un'unione consolidata e profonda, continuando a contemplarne la genuina corrispondenza. In un momento storico in cui i sentimenti più puri vengono spesso e purtroppo relegati in secondo piano, additati con lo sprezzante appellativo di retorici, leggere versi trepidanti e grondanti amore non può che fa bene, non può che riaccendere negli animi sensibili la speranza che non tutto sia perduto! Sentir vibrare le note dell'emozione e riconoscere la nobiltà di un sentimento vero, non può che invadere di tenerezza il nostro sentire più intimo.

[Sandra Cervone]

 

Raffaele M. Sicurezza, insegnante in pensione, è nato a Formia (LT) il 7/6/1937. Vive a Gaeta da circa un cinquantennio. Dipinge ritratti e paesaggi e si diletta in poesia. Questa è la sua prima pubblicazione.

Furnari Sara Copertina Silenzio Condiviso

2016 / pag. 158 / € 10
ISBN 978-88-98671-79-3

ordina questo libro 

C'è silenzio e silenzio. I silenzi non sono tutti uguali, tanto possono donare disperazione quanto possono promuovere la speranza. E la Vita. Il silenzio può essere ostaggio dell'omertà, dell'odio sotterraneo e rancoroso, della più vile indifferenza. Della distanza totale. Dell'assenza. Oppure il silenzio diventa vento di rinascita e di risurrezione. Gioia condivisa, dolore portato insieme, sofferenza depurata e resa sopportabile. Annuncio di cambiamento. Sara Furnari ci parla del silenzio che cura: quello dell'amore. Quello che scandisce il tempo terapeutico nella stanza dell'analisi e accompagna l'emergere dei contenuti carsici e dell'insight, rivelazione dell'anima. Un eros vitale mai agito, ma utilizzato come magma che trasforma e trascina oltre. A tutti auguro di lasciare parlare il silenzio. Perché il silenzio possiede le parole per dirlo.

[Rossella Fusco]

 

Sara Furnari, nata a Cosenza il 31 dicembre del 1978, è vissuta in varie città italiane, tra cui Cassano delle Murge, Cagliari, Ragusa, Torino, Milano e Firenze, dove ha conseguito la laurea in Psicologia. Successivamente Catania e Conversano. Attualmente vive a Gaeta, con suo marito davide e loro figlio Valerio.

Calendario Eventi

Novembre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
facebook like box joomla