Copertina In Un Bacio Solo Illustrato web2021 / pag. 124 / € 15
ISBN 978-88-94879-61-2

ordina questo libro

Nella raccolta In un bacio solo di Salvatore Rosella, giovane poeta ma con una maturità espressiva sia nello stile sia nella forma che richiama l’attenzione del lettore a qualcosa di necessitante, è come se la poesia fosse proprio una condanna d’amore. La poesia di Rosella si muove sulla stessa linea della poesia onesta tanto amata dal poeta triestino Umberto Saba, che significa chiarezza interiore e sincerità morale. Una poesia che aiuta l’uomo a recuperare la propria identità e integrità profonda e a partecipare alla vita sociale.

[Leone D’Ambrosio]

Salvatore Rosella nasce a Sezze (LT), il 23 settembre 1994. Si laurea nel 2019 in Filologia, Letterature e Storia del Mondo Antico presso l’università la Sapienza di Roma. Si forma teatralmente con la compagnia “Matutateatro” e perfeziona i suoi studi con diversi autori del teatro contemporaneo, in particolare: Elena Bucci, Mamadou Dioume, Odin Teatret. Debutta come attore professionista nel 2018 con lo spettacolo Memoriae Dantis; al teatro infatti unisce da sempre la passione per la poesia. Nel 2019 pubblica con deComporre Edizioni la silloge poetica In un bacio solo. Inoltre, è autore di racconti brevi e monologhi pubblicati in premi letterari. Attualmente insegna italiano nei Licei.

Matteo Ricci nasce a Sezze (LT), il 9 ottobre del 1994. Comincia a disegnare fin da bambino, nutrendo la sua fervida immaginazione soprattutto con la lettura di romanzi storici e fantasy. All’età di 12 anni segue, da autodidatta, il suo primo corso di fumetto. Si laurea nel 2020 in Architettura presso l’università la Sapienza di Roma. Durante gli anni universitari approfondisce l’illustrazione e la grafica digitale, realizzando manifesti, loghi e grafiche per la comunicazione via social. Partecipa a diverse iniziative artistiche e culturali, tra cui la mostra collettiva: Un chiasmo visivo allestita a Sezze, il 12 Settembre 2020.

Copertina Gaeta E Cinema2021 / pag. 412 / € 28
ISBN 978-88-94879-46-9

ordina questo libro

Gaeta è Cinema! Questo il titolo del libro di Antonio Di Tucci che in un avvincente percorso storico, documentale e fotografico, descrive con maestria la “grande bellezza” della nostra città, quale protagonista indiscussa di tantissimi set televisivi e cinematografici. Un “diario” nel quale l’autore, applicando un criterio cronologico, racchiude più di un secolo della storia del Cinema a Gaeta.
Questo volume, quindi, riesce a far rivivere grandi emozioni dove il filo conduttore è uno soltanto: Gaeta, il suo meraviglioso paesaggio e patrimonio culturale che la nostra città custodisce e di cui tutti noi siamo estremamente orgogliosi, convinti che la memoria storica debba restare viva ed essere trasmessa alle future generazioni.

[Cosmo Mitrano]
Sindaco di Gaeta

Antonio Di Tucci, ingegnere in servizio presso l'Ufficio Tecnico del Comune di Gaeta, ha già pubblicato La guerra finita, diario di mio padre, dall'8 settembre 1943 al 2 luglio 1944 (2013). Con Gaeta è cinema. Luoghi, storie e personaggi dei film girati a Gaeta (deComporre Edizioni, 2021), conferma la sua maestria di ricercatore, riportando alla luce documenti e personaggi che attestano l'importanza del territorio nell'ambito della cosiddetta "settima arte"...

Copertina Antologia Dragut 2020 web2020 / pag. 190 / € 12
ISBN 978-88-94879-57-5

ordina questo libro

Il Premio DRAGUT nasce grazie alla volontà civile e gratuita di un gruppo di persone che si sono incontrate su internet, coagulate attorno a un’idea semplice: creare un “evento” che possa contribuire a far “rinascere” la cultura, la coscienza e l’amore verso tutta l’area di Minturno-Scauri. Dragut era un pirata vissuto cinque secoli fa, un sanguinario, un depredatore. Perché assegnare un Premio a suo nome, allora? Perché, semplicemente, “grazie” a lui questo luogo ha saputo trovare le energie per unirsi e per combattere la violenza e lo spoglio della cultura e ha saputo rinascere. L’intento, quindi, è di far nascere nelle persone uno spirito di condivisione delle proprie coscienze, delle proprie memorie, dei propri sogni riguardanti questo meraviglioso luogo. Ma non solo. Il Premio infatti si rivolge anche a tutte le Associazioni del territorio per farle incontrare tra loro, per farle cooperare e soprattutto per farle conoscere ai cittadini. Le Associazioni che collaborano con il Premio Dragut s’impegnano a divulgare l’iniziativa tramite i loro canali di comunicazione e avranno uno spazio all’interno della cerimonia di premiazione, potendo presentare ai cittadini i loro scopi e le loro iniziative. Il Premio non è a scopo di lucro e non ha scopi di rappresentanza politica.

Copertina Come Fiocchi Di Neve web traccia2020 / pag. 24 / € 5
ISBN 978-88-94879-58-2

ordina questo libro

Come fiocchi di neve è la storia struggente di Pino e Sofia, fratellino e sorellina accompagnati nel loro percorso di crescita. La gioia e lo stupore sono emozioni che li guideranno anche nell’età adulta. Una storia di Natale che vede in questa ricorrenza, un simbolo di nascita e ri-nascita per la Vita e oltre...

Tinnì Sequino, nata a Manfredonia (FG), vive da qualche mese nel Golfo di Gaeta. Counselor olistico, si occupa di Scrittura creativa e trasformativa delle emozioni. Predilige i versi e le fiabe per narrare storie vere, stralci di vita come fotografie del proprio vissuto. Le piace scrivere dell’amore, delle sensazioni, le emozioni affettive che sono il carburante della vita. Trasforma in versione fiabesca le difficoltà del quotidiano accettate consapevolmente come ostacoli da superare nel percorso evolutivo della linea del proprio destino: scelto e pre-scelto.

Copertina Verso La Citta web2020 / pag. 138 / € 12
ISBN 978-88-94879-48-3

ordina questo libro

Quando, anni fa, chiesi a mia madre di raccontarmi qualcosa in più di mio padre, non si tirò certo indietro, rituffandosi entusiasta nei ricordi... Su fogli di brutta ha ripercorso episodi di quand’era ragazza e poi donna sposata. Ogni episodio, un capitolo. Ogni capitolo, un rotolo. Perché i fogli venivano spillati a formare una lunga striscia di carta e poi arrotolati come gli exultet di Pasqua...


[Anna Rita Colaianni]

 

Antonia Baccaro è nata il 14 gennaio del 1932 a Roccamandolfi, nel Molise. Dopo un’infanzia non certo semplice, trascorsa nel paese d’origine fra antiche tradizioni e mentalità piuttosto chiuse, grazie all’incontro con il marito Italo, si è trasferita a Roma, iniziando così il proprio cammino verso l’autodeterminazione. Una testimone a tutti gli effetti del nostro tempo, che rende partecipe il lettore sulle intemperanze della vita, ma non per questo rinuncia alla lotta. Ne viene fuori ferita, ma non certo sconfitta. Per trascrivere questa sorta di Diario, si è avvalsa dell’efficace collaborazione della figlia Anna Rita.

Calendario Eventi

Marzo 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31